Ecco Come Arredare la Gabbia del tuo Pappagallo

Ogni pappagallo deve vedere la gabbia come un nido sicuro e accogliente. Ma come allestire la gabbia? Di solito un pappagallo passa parecchie ore in gabbia, quindi la prima caratteristica che una gabbia deve avere è la grandezza. La gabbia deve essere abbastanza spaziosa per poterci inserire anche i trespoli e i giochi. Il pappagallo deve riuscire ad arrampicarsi nella gabbia e a muoversi con facilità nonostante ci siano i trespoli e i giochi.

I trespoli da inserire nella gabbia devono essere di due tipi:

[bullet_block  large_icon=”13.png” width=”” alignment=”center”]

  • trespolo in legno
  • trespolo posatoio lima-unghie

[/bullet_block]

Il trespolo in legno si può ricavare prendendo un pezzo di ramo. Il ramo deve essere secco.
Ai pappagalli piacciono i trespoli in legno con la corteccia perché diventano un gioco su cui allenare il becco! Puoi utilizzare i rami di ulivo, faggio, pioppo, salice.

Non usare i rami di albicocco, il pesco, il susino ed i prunus perché sono tossici per i pappagalli.

I posatoi lima-unghie per pappagalli si acquistano nei negozi per animali oppure dai siti internet che vendono prodotti per pappagalli.
Sono realizzati con un materiale atossico e molto resistente. In commercio si trovano posatoi di diversa forma e grandezza. Il posatoio si aggancia alle sbarre della gabbia. La funzione del posatoio lima-unghie è quella di limare il becco e le unghie del pappagallo per evitare che crescano troppo e che diventino troppo affilate.

I giochi per allestire la gabbia

Nella gabbia si possono inserire almeno due giochi. Per esempio un gioco può essere un pezzo di legno da rosicchiare. Un altro gioco può servire per arrampicarsi: una scaletta di legno o un gioco in corda. I giochi vanno cambiati con frequenza soprattutto quelli costruiti con la corda. I pappagalli rompono i giochi in corda con facilità e di fili con cui sono costruiti i giochi possono diventare pericolosi perché il pappagallo rischia di rimanere intrappolato nei fili.

Mangiatoie per la gabbia

Le mangiatoie devono essere presenti nella gabbia. Dovrebbero contenere acqua e cibo fresco e vario. Quindi in una ciotola va messa l’acqua, nelle altre ciotole puoi mettere i semi misti, gli estrusi, il pastoncino e la frutta/verdura.

Il pappagallo ha comunque bisogno di uscire dalla gabbia tutti i giorni, anche se la gabbia è ben allestita.


Home Gabbia per Pappagalli Ecco Come Arredare la Gabbia del tuo Pappagallo

Qual è stata la tua esperienza?

Psicologa Valentina Gozzi♦ Valentina Gozzi ♦

Amo i pappagalli da quando ho acquistato due Conuri del Sole. Come psicologa ho studiato il loro comportamento e ti posso assicurare che sono animali intelligenti, affettuosi e simpatici. Con loro ti diverti sempre e non ti senti mai solo!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *